GAL DEI DUE LAGHI - Sede legale - Via Cuccio 8, 22018 Porlezza (Co) - Sede operativa Via Fornace Merlo 2, 23816 Barzio (Lc)
 immagine
  immagine
Newsletter GAL dei due Laghi
Numero 2 - Giugno 2011
immagine INCENTIVAZIONE DELLE ATTIVITA’ TURISTICHE

Sottoscritte le due convenzioni con le Comunità Montane per l’attuazione di progetti finalizzati alla valorizzazione delle attività turistiche:

  • “Strumenti integrati di comunicazione fruizione e promozione territoriale: il portale unico di informazione e promozione turistica della Valsassina”

  • “Turismo tra sostenibilità e innovazione “ nel territorio del Lario e del Ceresio
immagine  SPORTELLO BANDI E FINANZIAMENTI
 

Nel mese di giugno 2011 lo sportello “bandi e finanziamenti” sarà attivo, previo appuntamento, presso la sede operativa del GAL a Barzio (LC) nei seguenti giorni:

  • martedì 21 giugno dalle 9.30 alle 11.30
  • martedì 28 giugno dalle 9.30 alle 11.30
immagine IL TERRITORIO SI RACCONTA

In questo numero:

  • La prima “Festa Gauna” al Rifugio Croce di Campo (S. Bartolomeo Val Cavargna)
     
  • B&B
    La casa del Poggio Solivo a Bellano

    immagine
    immagine
    immagine
    immagine
    immagine
immagine INDICE DELLA NEWSLETTER

GAL DEI DUE LAGHI

ATTIVITA'

  • Misura 313 “Incentivazione attività turistiche”
  • Sportello “bandi e finanziamenti”: le date di giugno 2011

BANDI E FINANZIAMENTI

  • Bando per il sostegno di processi di brevettazione internazionale delle micro, piccole e medie imprese – Regione Lombardia
  • Voucher per servizi di consulenza tecnologica, economico-finanziaria e valorizzazione del capitale umano - Regione Lombardia e Camere di Commercio lombarde
  • FRIM-Bando start up di impresa per giovani, donne e soggetti svantaggiati – Regione Lombardia
  • In arrivo nuovo bando sulla mobilità ciclistica – Regione Lombardia

IL TERRITORIO SI RACCONTA

  • La prima “Festa Gauna” al Rifugio Croce di Campo
  • B&B La casa del Poggio Solivo a Bellano

IDEE, SUGGERIMENTI E PROPOSTE

immagine  ATTIVITA'

Misura 313 “Incentivazione attività turistiche”

In attuazione della Misura 313 “Incentivazione delle attività turistiche” il GAL dei due laghi ha sottoscritto due convenzioni con le Comunità Montane attive sul suo territorio per l’attuazione di progetti finalizzati alla valorizzazione delle attività turistiche. L’intervento previsto dalla Comunità Valsassina Val Varrone Val d’Esino e Riviera prevede “Strumenti integrati di comunicazione fruizione e promozione territoriale: il portale unico di informazione e promozione turistica della Valsassina”. L’intervento previsto dalla Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio: “Turismo tra sostenibilità e innovazione “ prevede interventi di valorizzazione delle aree montane con la disposizione di pacchetti turistici di “alta quota” incentrati sul binomio sport-enogastronomia e il miglioramento della fruibilità del territorio attraverso materiale informativo capace di promuovere in modo integrato il mosaico delle risorse offerte.

Sportello “bandi e finanziamenti”: le date di giugno 2011

E’ attivo, anche per il mese di giugno, lo sportello informativo gratuito in tema di incentivi pubblici e bandi aperti su fondi locali, regionali, statali ed europei rivolto alle aziende ed agli enti del territorio del GAL.
Per questo mese, lo sportello “bandi e finanziamenti” sarà attivo, previo appuntamento, presso la sede operativa del GAL a Barzio (LC) nei seguenti giorni:
- martedì 21 giugno dalle 9.30 alle 11.30
- martedì 28 giugno dalle 9.30 alle 11.30


Per informazioni e prenotazioni contattare la segreteria del GAL dei due laghi:
Tel. 0341 999972 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30)
Mail: info@galdeiduelaghi.org

immagine BANDI E FINANZIAMENTI

Bando per il sostegno di processi di brevettazione internazionale delle micro, piccole e medie imprese – Regione Lombardia


FINALITA’
Promuovere e sostenere processi volti all’ottenimento di uno o più brevetti europei e/o internazionali (relativi a invenzione industriale; modello di utilità; disegno o modello ornamentale; nuova varietà vegetale; topografia di semiconduttori) che abbiano ricadute nei seguenti settori: aerospaziale, agroalimentare, automotive, biotecnologie, edilizia sostenibile, energie rinnovabili, ICT, materiali avanzati.

SOGGETTI BENEFICIARI
Micro, piccole, medie imprese e centri di ricerca privati (purché costituiti in forma di micro, piccola o media impresa).

SPESE AMMISSIBILI
Tutte le spese relative alla domanda di brevetto europeo e/o di altri brevetti internazionali, (deposito, esame, concessione e nazionalizzazione) ivi inclusi i modelli comunitari a partire dal 1 settembre 2010 fino a 12 mesi a decorrere dalla data di concessione del contributo e nello specifico:


  • costi diretti sostenuti nei confronti dell’UIBM, dell’EPO, dell’UAMI e/o degli analoghi uffici di Paesi non aderenti alla Convenzione del Brevetto Europeo;
  • consulenze da parte di studi professionali o professionisti del settore;
  • costi di traduzione per la nazionalizzazione del brevetto;
  • costi di personale interno dedicato alla gestione dell’iter brevettuale (max 10%).

  • I costi relativi al deposito del brevetto italiano saranno considerati ammissibili solo qualora sostenuti per l’acquisizione di priorità sul brevetto europeo e/o internazionale e unicamente a seguito dell’avvenuto deposito del brevetto europeo presso l’ EPO o di altri brevetti internazionali.
    Sono esclusi dall’agevolazione gli investimenti relativi alla registrazione di marchi.

    AGEVOLAZIONE
    Consiste in un contributo a fondo perduto concesso nella misura del 50% delle spese totali ammissibili con i seguenti massimali:
    € 6.000 nel caso di richiesta di un brevetto /modello europeo e/o internazionale;
    € 12.000 nel caso di richiesta di due o più brevetti/modelli europei e/o internazionali.
    Ogni soggetto beneficiario può presentare una sola domanda.

    TERMINI DI PRESENTAZIONE
    Le domande dovranno essere presentate in forma telematica utilizzando esclusivamente la modulistica disponibile sul sito https://gefo.servizirl.it/ dalle ore 12,00 del 05/07/2011, fino al momento in cui risulteranno esaurite le risorse ed entro e non oltre il 30/12/2011. Le domande saranno accettate con procedimento a sportello secondo l’ordine cronologico dell’invio on line.

Voucher per servizi di consulenza tecnologica, economico-finanziaria e valorizzazione del capitale umano - Regione Lombardia e Camere di Commercio lombarde

FINALITA’
Il Bando è finalizzato a consentire alle imprese di:

  • stimolare l’innovazione tecnologica di processo e di prodotto;
  • valutare la propria situazione finanziaria di breve e lungo periodo con conseguente possibilità di individuare adeguati canali finanziari;
  • supportare la partecipazione ai bandi di ricerca dell’Unione Europea;
  • inserire in azienda figure professionali esperte o ricercatori in grado di guidare l’innovazione.

  • SOGGETTI BENEFICIARI
    Micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o operativa in Lombardia.

    AMBITI DI INTERVENTO
    Le tipologie di intervento si articolano in 5 azioni:
    Azione A – consulenza tecnologica:
    Rilevazione della domanda di innovazione (Voucher A1): l’impresa deve avvalersi di un soggetto che offra servizi di consulenza per mappare i bisogni specifici di innovazione tecnologica.
    Sviluppo dell’offerta di conoscenza (Voucher A2): l’impresa collaborerà con un centro di ricerca che svolge ricerca di base e/o servizi di laboratorio per risolvere il bisogno di innovazione.
    Azione B – analisi finanziaria per start up: prevede l’implementazione di un business plan che guidi lo sviluppo aziendale. Tale misura è destinata a imprese costituite da non più di sei mesi operanti nei settori aerospaziale, agroalimentare, automotive, biotecnologie, edilizia sostenibile, energie rinnovabili, ICT, materiali avanzati.
    Azione C – supporto alla partecipazione a bandi di ricerca e sviluppo dell’UE:
    Coordinamento di progetti comunitari (Voucher C1): predisposizione del budget e del progetto.
    Inserimento di imprese come partner in consorzi (Voucher C2).
    Azione D – consulenza in materia di check-up economico-finanziario: analisi della situazione economico/finanziaria storica e prospettica finalizzata all’ottimizzazione della gestione produttiva e finanziaria.
    Azione E – valorizzazione del capitale umano in azienda:
    Voucher E1: assunzione per almeno 6 mesi di un dottore di ricerca o un laureato con esperienza in ricerca e innovazione all’estero di almeno 6 mesi.
    Voucher E2: inserimento per almeno 6 mesi di una figura manageriale (dirigente o quadro) con esperienza professionale di almeno 10 anni nel campo della ricerca, sviluppo e innovazione e organizzazione aziendale (Temporary Manager)

    AGEVOLAZIONE
    Azione A1 € 2.000 (spesa minima di € 4.000)
    Azione A2 € 9.000 (spesa minima di € 15.000)
    Azione B € 4.500 (spesa minima di € 7.000)
    Azione C1 € 7.000 (spesa minima di € 12.000)
    Azione C2 € 2.000 (spesa minima di € 4.000)
    Azione D € 2.000 (spesa minima di € 3.000)
    Azione E1 € 12.000 (spesa minima di € 15.000)
    Azione E2 € 10.000 (spesa minima di € 20.000)
    Ogni impresa può richiedere un voucher per misura fino a un massimo di tre

    TERMINI DI PRESENTAZIONE
    Dalle ore 12.00 del 5 luglio 2011 fino ad esaurimento risorse.

FRIM- Bando Start up di impresa per giovani , donne e soggetti svantaggiati – Regione Lombardia
La Regione Lombardia ha stanziato 30 milioni di euro per il programma di interventi destinato a sostenere lo start-up di imprese di giovani (18-35 anni), donne e soggetti svantaggiati.

BENEFICIARI
Micro e piccole medie imprese che alla data di presentazione on line della domanda sono in possesso di uno dei seguenti requisiti
a)essere impresa individuale con titolare giovane, o donna o soggetto svantaggiato;
b)essere impresa familiare (art. 230 bis del c.c.) con titolare giovane o donna o soggetto svantaggiato;
c)essere società di persone con almeno i due terzi del totale dei componenti costituito da giovani e/o donne e/o soggetti svantaggiati;
d)essere società di capitali con almeno i due terzi del totale dei componenti costituito da giovani e/o don­ne e/o soggetti svantaggiati. Tali soggetti devono detenere, inoltre, almeno i due terzi delle quote di capitale.

SPESE AMMISSIBILI
Sono ammissibili, al netto di IVA, le seguenti tipologie di spesa sostenute successivamente alla data di presentazione on-line della domanda:


  • costi per adeguamenti tecnici ed impiantistici dell’immobile sede dell’attività;
  • acquisto di attrezzature, macchinari, impianti specifici (es. impianti per telelavoro), arredi;
  • costi di avvio attività in Franchising (fee di ingresso);
  • spese progettazione e realizzazione di un sito internet aziendale;
  • affitto dei locali sede dell’iniziativa per il primo anno di attività;
  • acquisto di automezzi nuovi di fabbrica e strettamente necessari allo svolgimento del ciclo produttivo;
  • acquisto di attività preesistente;
  • acquisto di attività preesistente condotta da impresa familiare;
  • licenze di sfruttamento economico, brevetti industriali, licenze di software;
  • costi sostenuti per garanzie;
  • spese generali.

  • AGEVOLAZIONE
    Finanziamento a medio termine pari al 100% del programma di investimento ammissibile di cui il 70% a valere sul fondo regionale ad un tasso pari al 0,5% e con durata non superiore a 7 anni, con un periodo di preammortamento massimo di 2 anni. Il rimborso del finanziamento avverrà mediante rate semestrali costanti di capitali e interessi.
    È inoltre previsto il leasing ma esclusivamente per i beni strumentali. L’importo concedibile minimo sarà pari a 15.000,00 euro e massimo fino a 40.000,00 euro per le imprese individuali e familiari e fino a 200.000,00 euro per le società.

    TERMINI DI PRESENTAZIONE
    La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata esclusivamente on line a partire dalle ore 9.30 di lunedì 30 maggio 2011 con modalità ”a sportello” e fino ad esaurimento dei fondi disponibili al seguente indirizzo telematico https://gefo.servizirl.it/.

In arrivo nuovo bando sulla mobilità ciclistica – Regione Lombardia
Il Consiglio Regionale della Lombardia il 17 maggio scorso ha approvato l'invito a predisporre un nuovo bando sulla mobilità ciclistica. Secondo le indicazioni contenute nel provvedimento, il bando adotterà criteri analoghi rispetto al precedente e avrà un punteggio premiale per i comuni non finanziati dal bando concluso e i cui progetti, ritenuti ammissibili, siano a completamento o congiunzione di tratti di rete ciclabile già esistenti. La dotazione finanziaria del bando sarà compatibile con le disponibilità del bilancio regionale.

 

immagine IL TERRITORIO SI RACCONTA
immagine

immagine
La prima “Festa Gauna” al rifugio Croce di Campo

Nell’ambito del Festival delle Alpi, l’evento promosso dall’Associazione Montagna Italia e dal CAI Regione Lombardia che si terrà nei giorni 24, 25 e 26 giugno 2011 lungo tutto il territorio dell’arco alpino lombardo, il Rifugio Croce di Campo a San Bartolomeo Val Cavargna (CO) organizza un week end ricco di eventi:
Sabato 25 giugno ore 14.30 – Impronte nella roccia (visita guidata alle incisioni rupestri/stage di fotografia naturalistica)
Sabato 25 giugno ore 20.30 – Il Sentiero dei Gauni, il nuovo trekking da Menaggio a Lugano (racconto fotografico di Selena Chinnici)
Domenica 26 giugno ore 8.00 – Assalto al Pizzo di Gino (trekking fino alla vetta)
Domenica 26 giugno ore 11.00 – Festa Gauna

Per informazioni e prenotazioni:
Guida Alpina Andrea Savonitto
Tel. 0342 614531
Cell. 339 4373186 Mail: rifugiocrocedicampo@gmail.com

Il Festival delle Alpi toccherà contemporaneamente tutte le località dell’arco alpino lombardo che avranno scelto di aderire all’iniziativa. Verranno proposti vari eventi legati alla montagna: uscite alla scoperta dei rifugi, escursioni, alpinismo, enogastronomia, attività volte alla valorizzazione della natura, dell’ambiente, della biodiversità. www.festivaldellealpi.it

B&B La casa del Poggio Solivo a Bellano (LC), Frazione Oro

In una posizione panoramica, soleggiata e appartata, dalla ristrutturazione di una stalla del 1700, nasce il B&B Casa del Poggio Solivo, dove si respira la dolce brezza del lago e l’atmosfera di quando tutto era come una volta: gli ulivi, i filari di uva, i vasti prati terrazzati degradanti sino alle limpide acque del lago di Como. Le marmellate di albicocche, di prugne e il miele d’acacia rallegrano la colazione, servita nel living o in giardino sotto una veranda coperta.
Tutte le camere sono dotate di bagno e televisione con vista panoramica e tra i servizi aggiuntivi si segnala: servizio navetta da e per Bellano, amplio parcheggio, lavanderia e uso cucina.

Per informazioni e prenotazioni:
B&B La casa del Poggio Solivo
Cellulare: 348 2112545
Mail: casadelpoggiosolivo@alice.it
Sito web: www.casadelpoggiosolivo.it

immagine immagine immagine

 

immagine IDEE, SUGGERIMENTI E PROPOSTE

Raccogliamo idee e suggerimenti che arrivano dagli operatori e dagli attori locali per una migliore valutazione delle esigenze del territorio che potranno avere una ricaduta nella presente programmazione (2007-2013) o nella costruzione del prossimo Piano di Sviluppo Locale (2014-2020).
Lo scopo è quello di elaborare progetti di valorizzazione del territorio nelle sue valenze economiche, sociali e turistiche attraverso l’azione integrata dei soggetti privati e pubblici.
Inviate le vostre proposte a info@galdeiduelaghi.org.

 

inoltra Per informazioni
GAL DEI DUE LAGHI
Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Via Fornace Merlo 2, 23816 Barzio (Lc)
Telefono: 0341 99 99 72
Mail info@galdeiduelaghi.org
Web site: www.galdeiduelaghi.org
 

immagine

 
Qualora non si desideri ricevere le comunicazioni del GAL dei due laghi, inviare una e-mail a info@galdeiduelaghi.it o un fax al numero 0341 911899 con oggetto “cancellazione mailing list”. Il trattamento dei dati degli iscritti alla newsletter del GAL dei due laghi è conforme a quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (Decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003).