GAL DEI DUE LAGHI - Sede legale - Via Cuccio 8, 22018 Porlezza (Co) - Sede operativa Via Fornace Merlo 2, 23816 Barzio (Lc)
 immagine
  immagine
Newsletter GAL dei due Laghi
Numero 5 - Ottobre 2011
immagine SPORTELLO BANDI E FINANZIAMENTI
 

Nel mese di ottobre 2011 lo sportello “bandi e finanziamenti” è attivo, previo appuntamento, presso la sede operativa del GAL a Barzio (LC) nei seguenti giorni:

  • Martedì 18 ottobre dalle 9.30 alle 11.30
  • Mercoledì 25 ottobre dalle 9.30 alle 11.30
  • immagine

    IDEE, SUGGERIMENTI E PROPOSTE

    Raccogliamo idee e suggerimenti che arrivano dagli operatori e dagli attori locali per una migliore valutazione delle esigenze del territorio. Inviate le proposte a info@galdeiduelaghi.org

    immagine

    IL TERRITORIO SI RACCONTA

    In questo numero:

  • Si, lo voglio
    Fiera degli Sposi
    23 ottobre 2011
    Palazzo Gallio –
    Gravedona ed Uniti (CO)
    INGRESSO GRATUITO


    immagine

    Le raffinate sale di Palazzo Gallio, nella splendida cornice del lago di Como, si apriranno domenica 23 ottobre 2011 dalle ore 10.00 alle 19.00 per la prima edizione di “Si, lo voglio”, una fiera interamente dedicata ai futuri sposi.

  • immagine

    INDICE DELLA NEWSLETTER

    GAL DEI DUE LAGHI

    ATTIVITA'

  • Stato di attuazione del Piano di Sviluppo Locale 2007-2013
  • Sportello“bandi e finanziamenti”: le date di ottobre 2011
  • BANDI E FINANZIAMENTI

  • Programma regionale ERGON. Azione 1. Bando per la creazione di aggregazioni di imprese – Regione Lombardia
  • Bando per l’erogazione di contributi agli enti locali per la redazione/aggiornamento dei piani di emergenza comunali/sovracomunali – Regione Lombardia
  • IL TERRITORIO SI RACCONTA

  • SI, LO VOGLIO - Fiera degli Sposi presso Palazzo Gallio a Gravedona ed Uniti (Co), domenica 23 ottobre 2011
  • IDEE, SUGGERIMENTI E PROPOSTE

    immagine

    ATTIVITA'

    Stato di attuazione del Piano Sviluppo Locale 2007-2013

    Qui di seguito lo stato di attuazione delle misure attivate dal GAL dei due laghi in relazione alla strategia definita dal PSL 2007-2013.

  • Misura 121 “Ammodernamento delle aziende agricole”. Sono pervenute due domande di contributo che hanno superato positivamente l’istruttoria eseguita dalla Provincia di Como. La graduatoria finale dovrà essere approvata dal GAL dei due laghi e da Regione Lombardia.


  • Misura 122 “Migliore valorizzazione economica delle foreste” – sottomisure B1-B2-B3. L’unica domanda pervenuta non è stata ammessa in quanto presentata oltre il termine ultimo fissato dal bando.

  • Misura 123 “Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali”. Nessuna domanda di contributo pervenuta.

  • Misura 226 “Ricostituzione del potenziale forestale e interventi preventivi” Sottomisura C “Miglioramento dei soprasuoli forestali”. Nessuna domanda di contributo pervenuta.

  • Misura 312 “Sostegno alla creazione e allo sviluppo delle microimprese”. Delle 5 domande di contributo pervenute, due di queste sono state istruite positivamente e tre non hanno superato la fase istruttoria. La graduatoria finale è pubblicata sul sito web del GAL dei due laghi. L’impegno di spesa ammonta a euro 56.400,00.

  • Misura 313 “Incentivazione attività turistiche”. Sono state stipulate due convenzioni con le due Comunità Montane del territorio del GAL. Il progetto presentato dalla CM Valli del Lario e del Ceresio punta sull’ideazione e promozione di pacchetti turistici “d’alta quota” e sulla posa di webcam per la valorizzazione delle aree montane; sulla realizzazione di un sistema di booking on line da integrare al portale turistico del Piano Integrato d’Area. Il progetto della CM Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera si pone come obiettivo la realizzazione di un portale di informazione, comunicazione e promozione turistica unificata della Valsassina e lo sviluppo di servizi e visite guidate per i turisti. Attualmente i due progetti stanno superando la fase istruttoria nelle rispettive province.

  • Misura 321 “Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale”. Attualmente sono in fase di stipula le convenzioni con i 9 beneficiari che hanno presentato la manifestazione di interesse. L’elenco dei potenziali beneficiari è pubblicato sul sito web del GAL. L’effettiva ammissione a finanziamento sarà comunque subordinata all’esito dell’istruttoria da parte degli enti delegati (Provincia di Como e Provincia di Lecco) e al posizionamento in graduatoria.

  • Misura 323 “Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale”- Sottomisura C “Salvaguardia e valorizzazione degli alpeggi”. La graduatoria approvata nel Consiglio di Amministrazione dal GAL dei due laghi comprende 10 domande di cui 7 ammesse e finanziabili, 1 ammessa ma parzialmente finanziabile per scarsità di risorse, due ammesse ma non finanziabili per scarsità di risorse. Superata l’approvazione da parte di Regione Lombardia, la graduatoria sarà resa nota ai beneficiari e pubblicata sul sito del GAL.


  • Sportello “bandi e finanziamenti”: le date di ottobre 2011

    Nel mese di ottobre 2011 lo sportello “bandi e finanziamenti” è attivo, previo appuntamento, presso la sede operativa del GAL a Barzio (LC) nei seguenti giorni:

  • Martedì 18 ottobre dalle 9.30 alle 11.30
  • Martedì 25 ottobre dalle 9.30 alle 11.30

  • Lo sportello è gratuito e rivolto ad aziende private ed enti pubblici del territorio del GAL. Fornisce informazioni in merito ad incentivi pubblici e bandi aperti su fondi locali, regionali e statali. Per informazioni e prenotazioni contattare la segreteria del GAL dei due laghi: Tel. 0341 999972 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30) Mail: info@galdeiduelaghi.org

    immagine

    BANDI E FINANZIAMENTI

    Programma regionale ERGON.
    Azione 1. Bando per la creazione di aggregazioni di imprese – Regione Lombardia

    FINALITA’.
    Gli interventi ammissibili sono rivolti alla creazione di nuove aggregazioni stabili di imprese nonché al consolidamento, allo sviluppo e alla stabilizzazione delle aggregazioni esistenti, attraverso, indicativa­mente, ma non limitatamente: sviluppo e miglioramento di funzioni condivise dall’aggregazione (progettazione, logistica, servizi connessi, etc.) finalizzate all’aumento dell’efficienza e della produttività e/o all’amplia­mento della capacità produttiva; realizzazione di attività di servizio comuni per l’innovazione delle imprese; valorizzazione dei sistemi di gestione della qualità a livello di aggregazioni di imprese; sviluppo di prodotti e/o di servizi che consentano l’ampliamento del mercato e dei canali distributivi, anche attraverso la creazione e promozione di un marchio di rete; azioni comuni di creazione e/o consolidamento dei marchi e dei brand dell’aggregazione e/o marchi e brand territoriali; azioni comuni finalizzate al rafforzamento e consolidamento delle reti distributive e della presenza sui mercati internazionali.I progetti potranno riguardare ogni ambito tematico. Il termine per la realizzazione dei progetti è fissato al 30/06/2013.

    BENEFICIARI.
    Possono presentare i progetti e conseguentemente essere Soggetti Beneficiari del contributo regionale, le micro, piccole e medie imprese appartenenti ai seguenti settori:


  • Artigianato, industria e cooperazione, limitatamente alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 – primarie o secondarie – di cui alle lettere C ed F (attività manifatturiere e costruzioni);
  • Servizi, con riferimento alle seguenti classificazioni ISTAT ATECO 2007: G-46.2, 46.3, 46.4, 46.5, 46.6, 46.7, H-49, H-52, J-62, J-63, M-69, M-70, M-71, M-72, M-73, M-74, N-78, N-82.

  • Secondo le seguenti modalità di aggregazione (di minimo 3 imprese):

    A)Raggruppamenti di MPMI costituiti con forma giuridica di “contratto di rete”;
    B)Associazioni Temporanee di Imprese (ATI);
    C)Consorzi e società consortili;
    D)Gruppi cooperativi paritetici.

    Le aggregazioni - possono essere già costituite al momento della presen­tazione della domanda o da costituirsi entro 90 (novanta) giorni dalla data di pubblicazione sul BURL dell’elenco dei soggetti ammessi a contributo – di MPMI aventi sede legale e/o operativa in Lombardia ed a condizione che l’intervento sia realizzato in Lombardia.

    INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI.
    Le spese ammissibili, a partire dal 6 ottobre 2011 ed entro e non oltre il 30 giugno 2013, devono essere riconducibili ad una delle seguenti tipologie:
  • Attrezzature, strumentazione, macchinari, impianti, materiali e lavorazioni esterne;
  • Costi per l’acquisto di software e hardware di nuova fabbricazione;
  • Costi per acquisizione di brevetti e diritti di licenza strumentali alla realizzazione del progetto e costi per il deposito di brevetti e la registrazioni di marchi;
  • Costi per promozione, comunicazione e pubblicità;
  • Costi per locazione di spazi direttamente collegati alle esigenze di realizzazione del progetto;
  • Spese per la prima partecipazione a fiere in Italia e all’estero dell’aggregazione in quanto tale;
  • Costi per la presentazione di una fidejussione, nell’importo massimo di spesa ammissibile pari al 2% dell’ammontare garantito per ogni domanda di contributo;
  • Spese notarili e di registrazione sostenute per la costituzione dell’ATI o del consorzio o per la forma­lizzazione del contratto di rete, nell’importo massimo di spesa ammissibile di Euro 2.000,00 per ogni domanda di contributo;
  • Consulenze tecniche esterne specifiche e strategiche ai fini della progettazione, realizzazione e ren­dicontazione dell’intervento e caratterizzate da un contenuto altamente specialistico.
  • Costi del personale dipendente delle MPMI impegnate nel progetto nella misura massima del 50% della somma delle precedenti voci di spesa da A ad F ammesse;
  • Costi per la formazione del personale dipendente impegnato nel progetto nella misura massima del 10% della somma delle precedenti voci di spesa da A ad F ammesse, su base complessi­va;
  • Spese generali nella misura forfettaria massima del 10% della somma delle precedenti voci di spesa da A ad F ammesse, per ogni singola MPMI.

  • ENTITA’ DEL CONTRIBUTO.
    Contributo in conto capitale, fino ad un massimo del 50% della spesa ammissibile. Il contributo massimo concedibile non potrà superare € 300.000,00 per progetto. I progetti non possono avere una spesa inferiore a € 75.000,00 e una spesa totale per singolo partecipante inferiore a € 20.000,00.

    TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE.
    Le domande dovranno essere presentate dal 17 ottobre 2011 al 18 gennaio 2012.



    Bando per l’erogazione di contributi agli enti locali per la redazione/aggiornamento dei piani di emergenza comunali/sovracomunali – Regione Lombardia

    FINALITA’ E RISORSE.
    Regione Lombardia eroga contributi per la redazione dei piani di emergenza comunali ed intercomunali, l’aggiornamento dei piani redatti prima del 16 maggio 2007 e il caricamento dati nel sistema informativo PEWEB, al fine di completare la copertura del territorio regionale con adeguata pianificazione di emergenza. Risorse stanziate: 1 milione di euro.

    SOGGETTI BENEFICIARI.
    Comuni singoli
    Consorzi di Comuni
    Unioni di Comuni
    Associazioni di Comuni limitrofi
    Comunità Montane
    n.b. Ogni Comune può presentare una sola domanda.


    PROGETTI AMMISSIBILI.
  • Redazione dei piani di emergenza comunali ed intercomunali
  • Aggiornamento dei piani redatti prima del 16 maggio 2007
  • Caricamento dati nel sistema informativo PEWEB, al fine di completare la copertura del territorio regionale con adeguata pianificazione di emergenza.

    SPESE AMMISSIBILI.
    Sono ammissibili le seguenti spese: incarichi per la redazione/aggiornamento del piano di emergenza e per il caricamento dei dati sul sito PEWEB.

    AGEVOLAZIONE I contributi regionali verranno erogati secondo i massimali di seguito indicati:

    COMUNI SINGOLI
    Popolazione Contributo max % Contributo Moltiplicatore Spesa min.
    <3 mila abitanti 5 mila euro 90 1.11 5.550 euro
    Da 3.001 a 5.000 7,5 mila euro 85 1.17 8.775 euro
    Da 5.001 a 15.000 10 mila euro 80 1.25 12.500 euro
    Oltre 15.000 ab. 15 mila euro 75 1.33 19.950 euro

    COMUNI ASSOCIATI
    Popolazione Contributo max % Contributo Moltiplicatore Spesa min.
    (es. 2 Comuni)
    <3 mila abitanti 5.000 euro x n. Comuni 100 1 10.000 euro
    Da 3.001 a 5.000 7.500 euro x n. Comuni 95 1.05 15.750 euro
    Da 5.001 a 15.000 10.000 x n. Comuni 90 1.11 22.200 euro
    Oltre 15.000 ab. 15.000 x n. Comuni 85 1.17 35.100 euro

    TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE. La domanda dovrà essere presentata on line, a pena di esclusione, entro il 31 ottobre 2011.

  • immagine

    IL TERRITORIO SI RACCONTA

    Si, lo voglio – Fiera degli Sposi
    23 ottobre 2011
    Palazzo Gallio – Gravedona ed Uniti (CO)
    INGRESSO GRATUITO

    Le raffinate sale di Palazzo Gallio, nella splendida cornice del lago di Como, si apriranno domenica 23 ottobre 2011 dalle ore 10.00 alle 19.00 per la prima edizione di “Si, lo voglio”, una fiera patrocinata dalla Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio interamente dedicata ai futuri sposi, ai loro parenti e amici.

    Durante la manifestazione sarà possibile informarsi sulle modalità per organizzare il proprio matrimonio a Palazzo Gallio e un’ottima selezione di professionisti supporterà gli sposi nella scelta di tutto l’occorrente: l’abito, le bomboniere, il rinfresco e la torta nuziale, il servizio fotografico, gli intrattenimenti musicali, l’allestimento floreale, la lista nozze, il trucco e l’acconciatura, le fedi, il viaggio di nozze e tanto altro.

    Elenco degli espositori:
    Altolario Guide - Avventure in Montagna - a.Guida Alpina Claudio Pozzi
    Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio - Palazzo Gallio: Location per Matrimoni
    Galli - Pasticceria
    Gorelli - Oreficeria, Orologeria
    Immagine - Abbigliamento Uomo e Donna
    Italflor - Allestimenti Floreali
    Jessica - Centro Estetico
    La Nicchia – Abbigliamento Intimo
    Laboratorio Artistico élan vital di Adriana Castiglioni – Bomboniere, Articoli Regalo
    Le 7 Note – Artisti Altolariani
    Liberty – Oggettistica, Idee Regalo
    Nuova Proposta – Acconciature
    Photo HI FI – Servizi Fotografici
    Piante e Fiori Giovenzana – Creazioni floreali
    Punto Verde – La Nuova Lista Nozze
    Sartoria Ferrè – Sartoria su Misura, Abiti da Sposa e da Cerimonia
    Sassella Ricevimenti – Catering
    Valigia del Sogni – Agenzia Viaggi
    immagine 

    SCARICA LOCANDINA

     

    immagine

    IDEE, SUGGERIMENTI E PROPOSTE


    Raccogliamo idee e suggerimenti che arrivano dagli operatori e dagli attori locali per una migliore valutazione delle esigenze del territorio che potranno avere una ricaduta nella presente programmazione (2007-2013) o nella costruzione del prossimo Piano di Sviluppo Locale (2014-2020).
    Lo scopo è quello di elaborare progetti di valorizzazione del territorio nelle sue valenze economiche, sociali e turistiche attraverso l’azione integrata dei soggetti privati e pubblici.
    Inviate le vostre proposte a info@galdeiduelaghi.org.

     

    inoltra Per informazioni
    GAL DEI DUE LAGHI
    Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
    Via Fornace Merlo 2, 23816 Barzio (Lc)
    Telefono: 0341 99 99 72
    Mail info@galdeiduelaghi.org
    Web site: www.galdeiduelaghi.org
     

    immagine


    Qualora non si desideri ricevere le comunicazioni del GAL dei due laghi, inviare una e-mail a info@galdeiduelaghi.it o un fax al numero 0341 911899 con oggetto “cancellazione mailing list”. Il trattamento dei dati degli iscritti alla newsletter del GAL dei due laghi è conforme a quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (Decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003).